Come allacciare le scarpe classiche? Ecco i segreti da scoprire

scarpe classiche

Scarpe classiche e come allacciarle. Vi sembra un argomento banale? Non lo è, parola di esperti.

Le scarpe classiche ci salvano sempre, inutile negarlo. Lo dicono gli esperti di moda e tendenze e lo dicono gli irriducibili dello stile classico. Ma come mai le scarpe hanno questa magia? Questa capacità di adattarsi agli outfit e ai momenti di vita, quasi sottolineandoli?
Capita a tutti: ci sono momenti in cui non ricordiamo cosa indossavamo, se portavamo un cardigan o una camicia. Ma ricordiamo quali scarpe avevamo ai piedi. E se si tratta di un momento importante, di quelli che ci hanno cambiato la vita, ai piedi portavamo di sicuro una scarpa classica.
Ecco perché le scarpe classiche non sono mai davvero fuori luogo e tutto quello che le riguarda suscita sempre una grande attenzione. Sia che si tratti di un modello, sia che si tratti di come allacciarlo. La domanda che ci poniamo in questo articolo, dunque, non è banale.
E adesso ti spieghiamo il perché.

Scarpe uomo classiche: il tocco glam delle stringate

Tra le scarpe uomo classiche, le stringate occupano un indiscusso posto d’onore. Le stringhe sottili, ordinate in un succedersi di linee eleganti sul collo del piede conferiscono all’intero outfit non solo innata eleganza, ma anche mascolinità. Da sempre simbolo della moda maschile, l’allacciatura a stringhe è anche ampiamente usata nei look femminili dall’allure androgino. Le stringhe donano equilibrio e restituiscono subito un’idea di forza, fermezza, sicurezza. Sono le scarpe dello stile british per eccellenza, caratterizzato da una stringata stretta in accordo con un abito molto formale, come nell’outfit qui indossato dai principi William e Harry d’Inghilterra. L’impatto di una stringata è molto glam, ma sempre con estrema eleganza. È il caso, ad esempio, di una derby o di una francesina: super classici che hanno fatto dell’allacciatura stringata un segno di riconoscimento. Larga quella della derby, stretta quella della francesina: questi modelli classici restano un punto di riferimento per la moda maschile. Anche nelle varie rivisitazioni che anno dopo anno si vedono calcare le passerelle della moda.

Non solo stringate: la sublime arte dell’allacciatura nelle scarpe classiche da uomo.

E per chi non si accontenta delle stringhe? Se sei fra quelli che amano sperimentare e andare oltre la classica stringata, le proposte per te sono tante. In fatto di eleganza, infatti, anche le scarpe da uomo classiche con le fibbie hanno molto da dire. La Doppia Fibbia Cambridge oppure la Doppia Fibbia Bologna, ad esempio, sono due modelli che propongono uno stile classico con un tocco originale: la presenza di una doppia fibbia sul lato, di sicuro impatto per l’intero outfit. Le fibbie come elemento di stile, dunque. Tra i modelli più interessanti e che meglio tengono fede alla loro vocazione classica, la Doppia Fibbia Sirmione è un vero inno all’eleganza delle scarpe classiche da uomo che prescindono dalle stringhe. Queste scarpe, disponibili tra le scarpe classiche da uomo nere oppure testa di moro, mantengono una loro seriosità, pur concedendosi un volo di fantasia con la loro doppia fibbia. Perfette per sperimentare un’eleganza fuori dagli schemi.

Stringate sì, ma con originalità

Ma torniamo alle stringate. In effetti, le stringhe sottolineano il collo del piede e lo rendono elegante. Ma non è detto che una stringata debba per forza avere la classica allacciatura sul davanti. Non ci credi?
Guarda questo modello: si tratta della Francesina Apollo + Antinoo, un modello della Capsule Collection Passi nell’Arte. Quello che caratterizza questa Francesina molto speciale non è soltanto la suola con tatuaggio artigianale, ma soprattutto un’allacciatura stringata tutta particolare, posta di lato. Fatta per stupire, la Francesina Apollo + Antinoo seduce anche per la sua allacciatura inconsueta, ma eccezionalmente elegante.

scarpe classiche

Le Francesine Apollo + Antinoo, dalla Capsule Collection Passi nell’Arte.

Allacciare le scarpe classiche: sai come fare?

La domanda sembra facile, ma in realtà rispondere non è affatto semplice. Innanzitutto, va ricordato che in un contesto formale la scarpa stringata chiusa è assolutamente un must have.

Ma come allacciarle?

Molti uomini non si pongono abbastanza il problema di allacciare le proprie scarpe in maniera elegante. Diciamo pure che, in molti casi, l’allacciatura è la stessa imparata ai tempi dell’asilo. Anzi, questo stesso problema dell’allacciatura delle scarpe coglie sempre tutti impreparati. Come mai? Forse perché si tende a considerare l’allacciata un accessorio senza importanza.
Lasciateci allora dire che la giusta allacciata è, invece, fondamentale. Prova solo a immaginare una elegante derby con un fiocco sbilenco in cima. Hai presente l’effetto? Ecco.
E dato che sono i particolari che fanno la differenza, questa piccola guida ti svelerà tutti i segreti per allacciare ad arte le tue scarpe classiche da uomo.

La guida definitiva per allacciare le scarpe classiche

Ci sono varie decine di metodi per allacciare le scarpe classiche da uomo, ma ne abbiamo selezionati due che assolutamente non devono mancare nel know how dell’uomo di classe.
Ecco quali sono.

scarpe classiche

La giusta allacciatura rende perfetta una scarpa classica.

Allacciatura allineata dritta.

Per un look distinto e professionale, la tecnica vincente è quella che procede in senso orizzontale, per un’allacciatura allineata dritta. Questa tecnica, infatti, mantiene anche saldo il piede all’interno della scarpa.

L’effetto si ottiene facendo passare il laccio attraverso tutti gli occhielli disposti su due colonne una volta sola.

Come si fa?
• Inizia dal basso, inserisci le due estremità della stringa negli occhielli e procedi tirando i due capi in modo che abbiano la stessa lunghezza.
• Passa poi il capo destro nel secondo occhiello a sinistra per far uscire la stringa all’esterno della scarpa, tira la stringa orizzontalmente per infilarla nell’occhiello di destra.
• Ora porta il capo sinistro nel terzo occhiello destro dal basso. Poi, prendi la stringa e falla entrare nell’occhiello di sinistra. Ripeti l’operazione alternando il capo destro e il sinistro.
• Per finire, prendi i due lembi e piegali verso il centro. Incrociali e falli passare uno sotto l’altro per poi tirare con decisione.
In questo modo, i lacci formano delle righe orizzontali, elegantissime e sofisticatissime.

Il nodo nascosto

Questo è il must dell’eleganza e della classe: l’allacciatura con il nodo nascosto. Perfetta da provare anche con le sneakers, l’allacciatura con il nodo nascosto conferisce una meravigliosa bellezza al look, rendendo l’intero outfit mille volte più elegante.

Ecco come realizzarla.
• Fai passare i due lembi della stringa in linea retta dentro ai primi due occhielli, attraversando la parte superiore della scarpa.
• Prendi l’estremità sinistra della scarpa dall’interno e portala verso l’alto, attraversa con la stringa l’occhiello posto immediatamente sopra al primo. Con la stringa attraversa la scarpa sulla parte superiore in linea retta e infila la stringa stessa nell’occhiello posto sulla parte opposta.
• Prendi ora il primo lembo destro dall’interno e portalo in alto, facendolo uscire dall’occhiello superiore. Stai attento a saltare un occhiello, quindi porta il lembo destro verso l’occhiello posto sulla parte opposta in linea retta. Ripeti l’operazione passando internamente sempre saltando un occhiello. Fai la stessa cosa con il secondo lembo.
• Continua così fino a quando i due lembi non si incontrano nella parte sinistra sottostante tra l’ultimo e il penultimo occhiello. A questo punto, lega i due lembi nel punto di incontro internamente con un semplice nodo.
• Se il nodo interno ti procura fastidi al piede, posizionalo verso il lato destro.

In conclusione…

Scegliere l’allacciatura di una scarpa e porvi attenzione non è una questione da trascurare. Sono sempre i dettagli a fare la differenza. E, in questo caso, a stabilire quanto elegante e attento ai dettagli vuoi apparire.

Lascia un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *