Derby: look più elegante

Derby vs Francesina

Siete convinti anche voi che sono i dettagli a fare la differenza, soprattutto per dei moderni gentlemen? E’ la scarpa l’accessorio di primo piano sul quale non commettere errori. Abbiamo pensato di dedicare qualche post ai diversi modelli da uomo, per permettervi di centrare il miglior abbinamento per i vostri outfits. A volte una scarpa sbagliata può rovinare tutto!

 

Derby con cornice

Riconoscere il Derby

Partiamo dal Derby che prende il nome dal conte che la ideò alla fine del Settecento. La caratteristica principale di questo modello è l’allacciatura aperta: le alette (gambetti in gergo tecnico) dove sono praticati i fori per inserire i lacci sono libere. Il Derby è la scelta giusta per chi ha la pianta larga e il collo del piede alto: l’allacciatura aperta consente di infilare il piede comodamente e di regolare le stringhe in base alla sua larghezza.

 

 

comp Derby

Abbinare con stile

Modello adatto ad un abbigliamento più casual, è abbinabile anche con i jeans se scelto nei toni del cuoio o del testa di moro, ma si accosta bene anche ad un look più elegante se scelto nella versione del nero. Ricordatevi, però, che non è indicato per le serate di gala perché lascerebbe intravedere troppo il calzino…

 

Lascia un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sign up to our newsletter!